Calcola il Posizionamento Competitivo del tuo Marchio

Calcola il Posizionamento Competitivo del tuo Marchio

marketingsIl Marchio, o Brand, rappresenta uno dei fattori cruciali da cui partire per posizionarsi in modo ottimale sul mercato. Chaussure Adidas Abbiamo già visto in QUESTO articolo cosa si intende per posizionamento competitivo e quali strategie sia necessario intraprendere per posizionarsi sul mercato in modo da ottenere un vantaggio competitivo nel breve quanto nel lungo periodo. nike tn requin Oggi invece vedremo quanto lo sviluppo del Marchio possa essere cruciale nel definire, almeno inizialmente, il nostro posizionamento competitivo. Un Brand può essere il frutto di idee e intuito personali, che a volte bastano per decretarne il successo, molto più spesso nasce dopo attente ricerche di mercato, analisi dei target e dei bisogni dei consumatori e così via… Per il corretto posizionamento del marchio esistono dei fattori chiave su cui focalizzarsi per essere guidati nella giusta direzione. Vediamoli insieme:

  • [color]Credibilità[/color] Un Marchio è credibile se l’azienda rimane fedele nel tempo ai valori originari sui quali ha fondato e sviluppato il Marchio stesso, senza quindi tradire il target di riferimento. Fjallraven Kanken Occasion Questo significa che un marchio che ha puntato tutto sulla qualità delle materie prime, per rimanere credibile nel tempo deve continuare a garantire la qualità dei suoi prodotti. In caso contrario i consumatori non riconoscerebbero più una delle caratteristiche distintive del marchio, e perderebbero di conseguenza la fiducia nell’azienda, che si dimostrerebbe appunto poco credibile.
  • [color]Differenziazione[/color] Differenziare il proprio Brand dagli altri presenti sul mercato significa costruirlo in un luogo nuovo ed inesplorato, e nello stesso tempo al riparo dagli attacchi esterni. Ci permette, in altre parole, di mantenere un vantaggio competitivo sul mercato. Fjallraven Kanken No.2 Se il mio Marchio, i miei prodotti, i miei servizi presentano elementi di differenziazione rispetto agli altri, significa che posso puntare su questi fattori per distinguermi e vendere qualcosa che solo io, o soprattutto io, sono in grado di offrire. Per differenziare il proprio Marchio si può puntare sulla comunicazione, sul prezzo, sull’assistenza, sui sistemi di produzione, sul packaging e così via…
  • [color]Flessibilità[/color] I consumatori cambiano, e con loro anche le rispettive esigenze e bisogni. Seguire il mercato, aggiornarsi alle nuove tecnologie e ai nuovi standard, fare ricerca e sviluppo sono tutti fattori chiave per garantire al proprio Brand la flessibilità necessaria per stare al passo con i moderni mercati.
  • [color]Attinenza[/color] Essere attinenti significa “stare sul pezzo”, dialogare quotidianamente con i propri Clienti e con i propri target. Sac À Dos Kånken Fjällräven Grazie agli strumenti del web 2.0 oggi è più facile che mai mantenere un contatto continuo con il mercato. Occorre sfruttare questi canali per capire e circoscrivere i bisogni dei consumatori e orientare le nostre scelte tenendo conto anche di queste informazioni, per mantenere il proprio Marchio sempre attinente alle esigenze del Cliente finale.

Per cominciare a lavorare sul proprio Marchio per migliorarne il posizionamento competitivo è prima di tutto necessario creare e visualizzare un grafico capace di rappresentare in modo sintetico il posizionamento sul mercato del nostro marchio, confrontato con quello dei maggiori concorrenti. Puoi fare tutto questo in pochi passi, scaricando il nostro foglio di calcolo.

Seguici su: